CHIESA CATTEDRALE


Ubicata in largo Duomo.
L'edificio a pianta basilicale triabsidata di origine normanna o prenormanna.
La cella rettangolare a tre navate, con pilastri ottagonali e capitelli in conci tufacei, archi a tutto sesto.
I pilastri non hanno base e sopra gli archi si apre una serie di piccole finestre.
La copertura a due falde apparentemente su capriate, sostenuta da una struttura in cemento armato.
Nella cappella sulla destra vi sono tombe della famiglia Galluppi e nella successiva vi un Crocefisso del XV sec..
L'uscita laterale porta al giardino del seminario, di particolare interesse.
Fondata nel XII sec., la Chiesa ha subito trasformazioni nei secoli.
L'abside nel 1160 stata ampliata e restaurata e solo nel 1660 stato eretto il campanile. Ha assunto forma barocca nel completamento del 1760. Il rifacimento interno fu realizzato in stile neoclassico nel 1789. E' del 1783 l'ampliamento del coro.
Nel periodo 1926/29 un restauro della Sopraintendenza l'ha riportato in parte alle forme primitive con l'eliminazione del transetto e del prolungamento dell'abside.