CHIESA DI S. GIUSEPPE


Ubicato il largo S. Giuseppe.
La chiesa Ŕ a navata unica con volta a botte.
Costruita per la Confraternita dei Falegnami nel sito dove sorgeva la parte absidale della Chiesa di S. Caterina Vergine e Martire, giÓ sede dei Dominicani crollata durante il terremoto del 1783.
Fu ripristinata solo la parte prospiciente Corso Vittorio Emanuele.
La Chiesa doveva svilupparsi su un livello inferiore a quello della vicina Chiesa di S. Caterina, in modo da permettere, nella parte posteriore, l'edificazione della canonica, mai realizzata.
Nel suo interno si conservano cinque tele del Grimaldi, pittore tropeano del '700.
In seguito, la Confraternita di S. Giuseppe che non aveva la sua Chiesa, ne fece richiesta.
Non vi si pratica il culto.